Tenebre e silenzio

© www.kingofwallpapers.com

Auser
Tipografia

Com'è triste la sera sulla città
perché la gente più non sa amare
prova odio e rancore,
rabbia e dolore dentro al cuore.

Scenderà presto il silenzio,
ed il pianto calerà dal viso
dalle persone che vivono in questo mondo
falso e bugiardo,
che lotta con grinta e rabbia
sino alla morte,
per non soccombere
davanti agli ostacoli
senza preamboli
che gli pone la vita
sino al raggiungimento della propria fragilità infinita.

Barbara Ventura

 

Condividi

FacebookTwitter
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×