Dal 4 aprile Bologna è diventata zen!

Stili e tendenze
Tipografia

Le pratiche orientali interessano sempre più persone che si avvicinano a questo mondo così diverso dal nostro.

Presso il CEA di Via del Navile è iniziato da poco un workshop sia di teoria che di pratica che ci porterà a conoscere più da vicino la leggendaria Cina e le sue tradizioni, i suoi costumi, una civiltà millenaria intrisa di saggezza e di insegnamenti che anche noi possiamo replicare nella quotidianità

Questo evento si struttura in 7 conferenze e tre serate dedicate alla meditazione e durante quest’ultima fase si entrerà nella parte più pratica del workshop perché è la meditazione il nucleo centrale della filosofia taoista che vuole far raggiungere un maggior equilibrio e consapevolezza attraverso un incontro con il proprio io più autentico. Mettersi in ascolto di sé stessi è fondamentale per capire più in profondità la pratica della meditazione, certo per noi occidentali non è così semplice visti i ritmi a cui siamo abituati ma bisogna lo stesso provare a trovare un momento per noi, per sentirci e sentire ciò di cui abbiamo bisogno.

L’evento durerà per tutto il mese di aprile, maggio e in parte giugno e alcune serate, quelle di mercoledì, saranno dedicate alla meditazione che occuperà tutto il tempo disponibile anche se naturalmente nelle altre occasioni saranno toccati altri argomenti come nel caso di mercoledì 11 aprile, serata durante la quale si è parlato di TAO, Yin-Yang e dell’energia CHI; il Chi è l’energia primordiale, la forza vitale presente nei canali energetici sia dell’uomo che della Terra ed è importante capire come funziona e dove può portarci.

Il 18 aprile ad esempio si affronterà la pratica della saggezza taoista-confucianista che insegna come raggiungere l’equilibrio psico-fisico tramite valori come armonia, benevolenza, stabilità e flessibilità. Mercoledì 2 maggio invece si terrà una lezione basata sugli insegnamenti di Lao-Tse, pensatore cinese che ha imparato come superare i limiti della mente seguendo la centralità.

I Punti Chakra Nel Copro Umano

Immagine: mappa dei chakra nel corpo umano 

Il 9 maggio si parlerà del TAO, l’origine di tutto, ciò che regola lo Yin e lo Yang è quindi il ponte tra la terra e il cielo, mentre mercoledì 16 maggio verranno trattati i 3 tesori dell’essere umano (Ching, Chi e Cheng) grazie all'ausilio di tecniche di meditazione, di riflessione che ci permetteranno di conoscere di più noi stessi e il vero sentimento che alberga nel nostro cuore.

Proseguendo negli incontri, si arriverà al 23 maggio, giornata dedicata al cammino che porta alla felicità grazie sempre alla pratica del TAO, quindi ci si focalizzerà sulla meditazione e sulla sua utilità, una tecnica che se praticata adeguatamente può far superare il dualismo della mente e i conflitti che portiamo dentro e che vanno a minare le nostre emozioni.

Gli altri mercoledì come vi dicevo (30 maggio, 6 e 13 giugno), saranno dedicati alla meditazione, che inizierà alle ore 21:00, per prendere parte a tutte le iniziative del workshop è obbligatorio iscriversi, i posti sono limitati ma l’ingresso è gratuito (scrivete all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Se quindi volete conoscere un nuovo modo di vivere, di pensare e di affrontare la vita questo workshop è ciò che fa per voi perché imparerete ad ascoltare voi stessi e le vostre necessità, imparerete come si può vivere più serenamente e con maggior consapevolezza e magari inizierete a volervi bene e a rispettarvi, a darvi più amore.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×