Gli olii essenziali e le loro virtù

Benessere
Tipografia

Stanno diventando sempre più di moda e piacciono per il loro profumo e la loro naturalezza.

Gli olii essenziali altro non sono che il cuore di una pianta e sono ottenuti generalmente da distillazione, spremitura o estrazione da corrente di vapore, tutti metodi che ne preservano le principali proprietà e ne garantiscono l’assoluta purezza. Erano conosciuti già in epoca antica e soprattutto la tecnica della distillazione era utilizzata di frequente per ottenere acque aromatiche che sarebbero poi servite per profumarsi la pelle e i capelli, gli oli essenziali sono sempre stati prodotti e usati per tanti scopi sempre legati alla bellezza e al benessere. 

Per assicurarsi di scegliere un olio puro bisogna leggere attentamente l’etichetta e acquistarlo possibilmente in un’erboristeria o in un negozio di prodotti naturali perché non è un profumo né una semplice essenza ma è qualcosa di più completo che va usato con la giusta precauzione e senza eccedere. Una delle funzioni principali di un olio è quella di rilassare, far diminuire lo stress e regalare un po’ di benessere e tranquillità allora vediamo insieme quali sono le piante più indicate a questo scopo e come impiegarle al meglio.

Il mandarino è perfetto per i bambini che amano molto quel suo profumo così dolce, frizzante e goloso e che aiuta a placare l’ansia, porta ottimismo e concilia il riposo basta versarne qualche goccia nel diffusore da posizionare in camera, respirarne l’essenza e godere del potere rilassante che offre. Un grande classico è l’olio essenziale di lavanda, un fiore che tutti conoscono, caratterizzato da un bel colore azzurro-viola e dalle spiccate virtù miorilassanti che può essere usato anche puro per effettuare dei massaggi su collo e schiena così da alleviare il dolore cervicale, combattendo al tempo stesso mal di testa e sinusite. 

Flaconcini Di Olii Essenziali

Foto: bottigliette di olii essenziali

La camomilla è un ottimo antinfiammatorio, preziosa per combattere l’insonnia e molto efficace anche sulla pelle, ne bastano poche gocce del suo olio nella vasca da bagno per ottenere un bagno molto rilassante, in grado di distendere i nervi e favorire il riposo. Anche l’olio essenziale di arancio, che può essere dolce o amaro, può aiutare a superare l’insicurezza e a calmare l’ansia oltre alla capacità di dare energia e vitalità; tenetene una boccettina sempre con voi e annusatelo quando vi sentite stressati o l’ansia vi sta per assalire. 

Altra essenza molto utilizzata è quella derivante dall’ylang-ylang, può aiutare a far superare i blocchi emotivi, ridà sicurezza in sé stessi e anche gioia, il suo profumo penetrante rilassa e può essere anche usato per ridurre la produzione di sebo ne bastano poche gocce nel detergente abituale. Non dimentichiamoci dell’incenso, ricco di proprietà anti età, dona sollievo in caso di infiammazioni ma è soprattutto un riequilibrante del sistema nervoso, predispone alla calma combattendo paura e agitazione.

Gli olii essenziali sono tanti, ce ne sono di vario tipo ognuno adatto a risolvere un problema specifico, vanno utilizzati con molta attenzione perché alcuni possono essere solo inalati altri invece si mettono sul corpo miscelati a creme o detergenti sempre però ricordandosi che essendo essenze pure non bisogna esagerare ma usate nelle giuste proporzioni possono essere davvero un valido aiuto per la propria serenità.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×