Come fare il pieno di potassio

Benessere
Tipografia

È un minerale fondamentale per l’organismo, particolarmente carente quando fa caldo.

Il potassio è uno dei minerali essenziali per il nostro corpo e per mantenerci in salute perché è composto da ioni fondamentali per consentire la giusta trasmissione nervosa tra le cellule e una buona quantità nel sangue è utile anche per assicurare il corretto approvvigionamento di varie sostanze nutritive oltre all’eliminazione di quelle nocive. Una carenza di questo minerale può causare gravi problemi e disturbi di vario genere tra cui debolezza, stanchezza, diminuzione del tono muscolare, problemi cardiaci, crampi e persino disidratazione delle cellule con conseguente formazione di edemi. Naturalmente è possibile ovviare a questo problema seguendo una dieta sana, caratterizzata da cibi che possano rifornirci di potassio nella giusta quantità, bisogna saper scegliere gli alimenti che ne sono più ricchi e cercare di inserirli nei nostri menu quotidiani.

I fagioli bianchi ad esempio, sono gustosissimi e perfetti durante la stagione autunnale e vengono considerati uno tra i legumi con più potassio, basta tenerli a bagno il tempo necessario, lessarli in acqua senza sale, poi condirli anche solo con un filo d’olio extravergine e si avrà così un piatto ideale ed equilibrato. La stagione delle albicocche è terminata ma essendo una miniera di potassio possiamo consumare quelle disidratate che contengono ugualmente il minerale così come l’uvetta essiccata, facile da trovare in tutti i supermercati e che si può abbinare a tanti piatti dai dolci alle insalate, magari con l’aggiunta di qualche noce.

A chi non piacciono le patate, un alimento che può essere cucinato in mille modi ma che sarebbe meglio scegliere di provenienza biologica così da poterle mangiare con la buccia, soprattutto se si tratta di quelle novelle, molto piccole; sono una fonte preziosa di potassio e stimolano la diuresi. Un altro frutto molto apprezzato sono le banane, consigliate a chi fa sport per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione è il primo alimento a cui si pensa quando si parla di potassio perché ne contengono davvero tanto e sono indicate anche in caso di spossatezza e affaticamento. Sta terminando il periodo delle zucchine, regine dell’estate, impiegate in tante ricette e ricchissime d’acqua e che dobbiamo continuare a mangiare, mentre inizia il periodo dei funghi, un alimento completo, paragonabile alla carne per la sua quota di proteine ma anche fonte di potassio grazie alla presenza di tanta acqua.

Avocado

Ma dovete sapere che anche la frutta a guscio è molto ricca di potassio in particolar modo le mandorle impiegate nell’industria alimentare e che rappresentano anche una fonte di tanti nutrienti; inserirle nella nostra dieta porterà solo benefici.Ultimamente va molto di moda l’avocado, un cibo pieno di proprietà salutari tra cui appunto il potassio e che si può consumare al naturale, a tocchetti nelle insalate oppure per realizzare frullati o salse d’accompagnamento che potrebbero anche arricchire una pasta insolita o essere usate per farcire panini e piadine.

Avrete capito l’importanza di questo minerale e anche la sua facile disponibilità perché è presente in tanti alimenti di uso quotidiano e magari non sapevamo nemmeno di questa loro caratteristica ma adesso che ne siamo a conoscenza dobbiamo iniziare ad aumentare la quota di questi cibi.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×