Esfoliare, un gesto da non dimenticare

© salesroom.ge

Benessere
Tipografia

Uno scrub ogni tanto fa bene alla pelle e la rende luminosa e più leggera.

Rinnovare lo strato più superficiale dell’epidermide è importante se si vuole avere una pelle liscia e morbida, bisogna eliminare le cellule morte che non permettono alla cute di respirare e ne ostacolano la naturale ossigenazione, un processo fondamentale per evitare la comparsa di rughe precoci e gli inevitabili processi d’invecchiamento. Per questo motivo effettuare un’esfoliazione a settimana è un gesto che ci aiuta a idratare, nutrire e pulire la pelle grazie soprattutto alla presenza di microgranuli contenuti in questi prodotti per la pulizia che con la loro azione sono capaci di rinnovare lo strato corneo e le cellule superficiali, quelle più ricche di sporco e impurità.

Naturalmente anche in questo caso ci sono sostanze più o meno efficaci; portentose sono le microsfere che si ottengono dalla lavorazione dei semi di jojoba, particolarmente indicate in caso di pelli sensibili. Le polveri exrafini che si ricavano dai semi di pesca, albicocca o mandorla vanno benissimo per le pelli delicate così come il caolino, un’argilla dalla consistenza morbida che pulisce e rimuove le impurità in modo soft e che non provoca microtraumi.

Bisogna però detergere la pelle con una certa costanza indipendentemente dall’età o dal tipo di epidermide che si ha anzi, dopo i 40 anni lo scrub andrebbe fatto anche un paio di volte a settimana perché il turn- over cellulare rallenta e di conseguenza è minore la produzione di collagene ed elastina, la pelle inizia a invecchiare rapidamente. Sul viso effettuate sempre un massaggio leggero in modo da non irritare la pelle e state particolarmente attenti alla zona intorno agli occhi e alle labbra dove la cute è meno spessa e quindi più fragile e soggetta ad arrossamenti, se potete evitate queste parti e concentratevi invece sulla zona a T (naso, fronte, mento), decisamente la più ricca di sebo.

Viso E Ora Di Esfoliare

Foto: esfoliare il viso © www.donnamoderna.com

Sapete che anche il corpo necessita di essere esfoliato? In questo caso potete essere un po’ più energici e utilizzare prodotti con granuli grossi da massaggiare soprattutto sulle zone ruvide come gomiti, talloni e ginocchia, le parti più interessate dagli ispessimenti oppure per ottenere risultati migliori vi potete aiutare con un guanto o un panno specifico che vi aiuterà ancor di più ad avere una pelle pulita a fondo. Un’altra piccola precauzione da prendere riguarda l’orario in cui effettuare lo scrub infatti sarebbe meglio farlo alla sera perché così la pelle ha tutta la notte per riposare e riprendersi dallo stress dovuto al tipo di prodotto che si utilizza per quest’operazione.

Una pulizia che è meglio fare alla sera anche per evitare l’esposizione al sole, infatti i raggi solari possono causare rossori, irritazioni specialmente se la pelle è molto sensibile e si possono rischiare danni come le macchie che restano poi visibili sulla cute. Si tratta comunque di un gesto che andrebbe fatto non solo per avere un bell’aspetto ma anche come attenzione in più verso se stessi; la pelle è il nostro organo più esteso e come tale va trattato al meglio prendendo ogni misura necessaria.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×