La vita a metà della vita

Salute
Tipografia

Un nuovo libro di Paolo Hendel su come invecchiare senza andare nel panico.

Che ne sarà di noi? questo interrogativo non è solo il titolo di un bel film di alcuni anni fa ma anche una domanda che le persone, uomini e donne, cominciano a farsi superata la soglia dei 50. Certo in questo periodo storico anche dopo i 70 e oltre si viene considerati ancora attivi e, grazie ai passi avanti della medicina, l’aspettativa di vita è considerevolmente aumentata.

Ma non c’è niente da fare dopo i 50 si entra nella seconda fase della vita, magari si diventa più esperti, ma cominciano a comparire pensieri e soprattutto situazioni mai conosciuti prima. In una situazione come questa l’attore Paolo Hendel prova ad aiutarci, insegnandoci come invecchiare senza farsi prendere dal panico che è anche il titolo del volume che Hendel presenterà il 24 luglio a Bologna, alle ore 21:00, nel cortile della Biblioteca dell’Archiginnasio in piazza Galvani 1.

Il libro propone una serie di capitoli esilaranti legati ai vari sintomi dell’invecchiare: la prostata, (che purtroppo, non è un cibo come la bottarga), l’osteoporosi (regalo della menopausa), l’Alzheimer (quando il cervello manda in prescrizione le cazzate che hai fatto). Sono temi scomodi ma conta molto saperli affrontare con il giusto spirito e le cure opportune, all’opera ha partecipato anche un medico prodigo di consigli utili, insomma si può imparare a invecchiare bene per scoprire magari che la giovinezza è sopravvalutata!

Vincenzo Bottiglioni

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×