Tumore al pancreas, l’Italia oggi si tinge di viola

Salute
Tipografia

Giornata Mondiale della lotta al tumore al pancreas: una tavola rotonda per fare il punto sulla ricerca.

Saranno 80 le città italiane che presteranno un loro monumento, un edificio significativo, una strada o un dettaglio del loro patrimonio storico e artistico a una buona causa, quella di lottare contro tumore al pancreas. Novembre è il mese dedicato alla lotta contro questa terribile malattia e il 16 novembre si celebra la Giornata Mondiale per accendere i riflettori su un “killer silenzioso” che solo in Italia colpisce oltre 13.000 persone l’anno.

Grazie all’impegno delle Associazioni Nastro Viola, Oltre la Ricerca, My Everest e la Fondazione Nadia Valsecchi, che ogni giorno supportano i malati e le loro famiglie, sono state raccolte le adesioni alla campagna di sensibilizzazione “Facciamo luce sul tumore al pancreas”. Per una notte saranno illuminati di viola, il colore che sta a simboleggiare la lotta, la Spire Unicredit Tower di Milano, il Maschio Angioino di Napoli, la Reggia di Caserta, la Cattedrale di Trento, l’Arena di Verona e la Mole Antonelliana di Torino.
Aggiornamenti sui comuni che aderiscono alla campagna su: https://www.facebook.com/events/120079968636278/?active_tab=discussion

Anche l’Emilia-Romagna partecipa con la Rotonda Piazzale Marconi di Reggio Emilia, la Fontana Piazza Ordelaffi di Forlì, la Torre dell’Orologio di Formigine (MO), il Palazzo Comunale di Vignola (MO), il Palazzo Municipale di Parma e a Rimini il Grand Hotel e l’i-Suite Hotel e tre rotonde. A Bologna invece alle 15:00 si svolgerà una tavola rotonda all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna (Padiglione 5 Ala H – 2° piano) organizzata da “tumorepancreas.com” con la collaborazione delle Associazioni Nastro Viola, Oltre la Ricerca, My Everest e Fondazione Nadia Valsecchi per discutere di cure e di stato dell’arte della ricerca in un incontro senza barriere formali tra pazienti, familiari e medici.

Tutti gli eventi promossi sono nati dalla volontà di stare ancora più vicino a chi ne ha bisogno, ma non sono rivolti sono al singolo cittadino che può acquisire la consapevolezza su alcuni sintomi precoci della malattia ma anche al mondo scientifico e medico affinché si possa da subito individuare un percorso chiaro e appropriato nella cura.

Per chi fosse interessato, la tavola rotonda si può seguire in streaming all’indirizzo: www.giornatamondialetumorepancreas.org

Giorgia Olivieri

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×