Francia: rientrato allarme dopo esplosione in centrale nucleare

Ambiente
Tipografia

Centrale nucleare di Flamanville, fermato un reattore, possibili feriti, la Prefettura: «Nessun rischio atomico»

L'incidente si è verificato nella centrale nucleare di Flamanville, in Bassa Normandia. La centrale possiede due reattori PWR ad acqua pressurizzata e a fissione da 1330 MW ciascuno. Costruiti dalla ex-Framatome (oggi Areva) multinazionale francese del settore energetico.

Quando stamane alle ore 10:00 s'è udita l’esplosione, i gestori dell’impianto si sono affrettati a escludere qualsiasi rischio di contaminazione nucleare, ciò nonostante, cinque persone sono rimaste coinvolte, ma sono state definite solo «leggermente intossicate». Dopo l'esplosione, stando a quanto riferito dai soccorritori intervenuti, un reattore della centrale è stato «spento per precauzione».

L'esplosione si è verificata nella sala macchine della centrale nucleare, quindi in assenza di elementi radioattivi. Le autorità rassicurano circa un rischio atomico o di contaminazione, mentre un'operazione dei vigili del fuoco è attualmente in corso nella zona, anche i pompieri hanno dichiarato che fortunatamente l’esplosione non ha coinvolto la zona nucleare.

Luciano Bonazzi

Fonti:

- www.ansa.it

- Foto elaborata da Wikipedia

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×