Il SUV, modello non solo di benessere

Persone / Società
Tipografia

Il mercato automobilistico, con questo tipo di auto, non cessa mai di stupire.

Ad un secolo di vita, con nuovi modelli e nuovi segmenti, il fenomeno più emblematico del nuovo millennio è l’affermarsi dell’acronimo SUV (Sport Utilities Vehicles) una sorta di fuoristrada di lusso di grande versatilità che consente di fare molte cose.

Si può guidare comodamente in città, fare del fuoristrada, fare grande velocità ed accelerazioni, parcheggiare sopra i marciapiedi; chi guida si sente protetto da uno scudo, è un maggior dominio sulla strada. 

Con la una posizione di guida più alta l’impressione è quella che ti guardano dall'alto al basso con la certezza di avere le migliori prestazioni di quasi tutte le altre auto, SUV come la Bmw X5, la classe M della Mercedes, la Porsche Cayenne.

Tutte vetture considerate dei Must in termini di status symbol nell'immaginario di chi la possiede; con una vettura del genere ci si iscrive di diritto nella classe agiata, ammesso che esiste ancora. 

Nicola Mazzola

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×