La bellezza e l’incanto nella poesia cristallina

Spettacolo
Tipografia

Una grande poetessa ci dona versi indimenticabili e ci accompagna in un viaggio interiore.

Sacerdotessa della parola, della musica, del bello, solenne e lieve a un tempo, Mariangela Gualtieri (Cesena, 1951) è una poetessa e drammaturga italiana che ha pubblicato alcune raccolte di poesia e che rappresenta la propria opera sul palcoscenico, con una sintesi del gesto misurato che conquista lo spazio scenico, con i propri versi che scavano nell'anima e lasciano emergere profonde emozioni, col connubio tra parola recitata e musica che collega universi interiori e si fa Voce indagatrice dei misteri della Vita e dell’Essere.

Con lo spettacolo “Bello Mondo” la poetessa sale sulla scena per compiere un “rito sonoro”, per dar voce, attraverso una pubblica lettura, al verso da lei composto. Sacerdotessa laica, canta un semplice e potente grazie:

“[…] per la quiete della casa

per i bambini che sono

nostre divinità domestiche

per l’anima, perché se scende dal suo gradino

la terra muore […]

[…] per quando la notte

si dorme abbracciati

per quando siamo attenti e innamorati

per l’attenzione

che è la preghiera spontanea dell’anima […]”

Un canto toccante, saturo d’intensità e verità, capace di far risuonare le corde più nascoste. Grazie…

“[…] per il silenzio e i suoi molti doni

per il silenzio che forse è la lezione più grande

per il sole, nostro antenato. […]”

Ugo De Santis
 

Per maggiori informazioni:

Cosa: "Bello mondo" - Rito sonoro di e con Mariangela Gualtieri

Dove: Biblioteca M. Luzi in Via G. Matteotti, 123 - San Pietro in Casale (BO)

Quando: 9 marzo 2018, ore 21:00

Costo: biglietto intero € 12,00

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×