I Fiori Blu sbarcano alla Sala Centofiori

Spettacolo
Tipografia

Il 9 dicembre si terranno laboratori di teatro e musica nel cuore del Quartiere Navile.

Un salutare naufragio, in vista della messa in scena dello spettacolo prevista per il mese di maggio in un noto teatro di Bologna.

Ulisse, l’eroe che fa vaneggiare tutti noi e desiderare un viaggio che ci porti all’estremo limite senza preoccupazioni per l’umano confine, lontano da tutto ciò che ci svilisce e ci sfianca. Una sfida serrata che alterna la paura a momenti di intenso godimento, via dalla noia che uccide ogni impulso.

Telemaco, il dolore dell’abbandono, il figlio, anch’esso eroe, quello leale, che incarna la paziente condizione di chi aspetta e difende la sua casa ma anche colui che decide di partire, di affrontare un pericoloso viaggio, alla ricerca del padre.

Penelope, la signora attesa, colei che se messa nelle condizioni giuste, potrebbe urlare al mare e ridere sguaiatamente dei Proci.

I partecipanti al percorso di formazione, allievi attori, musicisti e coristi investono le narrazioni di Ulisse della propria identità, delle volte collidendo con i personaggi, altre affiancandoli, altre ancora prendendo posizione, consegnando loro infinite possibilità di muoversi, di scegliere, di riscriversi nel presente del teatro.

In scena: i partecipanti ai laboratori di teatro, musica e coro Arcanto, gli attori, le attrici, e i musicisti-e della compagnia Gruppo Elettrogeno – Orbitateatro e il coro Arcanto.

Lucia Cominoli


Per info e prenotazione (obbligatoria):

tel. 345/0698252 | 344/0472609 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito Web: www.gruppoelettrogeno.org

Descrizione Progetto

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×