Da domani 4 luglio il Teatro delle Ariette per gli stranieri

Spettacolo
Tipografia

Terza edizione del progetto "Territori da Cucire".

Curato fin dall'esordio dal Teatro delle Ariette, quest'anno vengono proposti cinque appuntamenti nell'intero territorio di Valsamoggia. Titolo della kermesse "Da vicino nessuno è locale", e vedrà gli attori uscire dal teatro ed esibirsi nelle piazze. Saranno poste ai cittadini riflessioni sul significato delle parole "Straniero" e “Locale".

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 20:00 da martedì 4 luglio nella Piazza di Monteveglio, giovedì 6, Piazza di Savigno, venerdì 14 Piazza di Crespellano, martedì 18 nella Piazza di Castello di Serravalle e mercoledì 2 agosto nella Piazza di Bazzano. Gli attori porteranno in scena lo spettacolo “Io, il couscous e Albert Camus”, creato nel 2012 dalla compagnia teatrale.

Come sappiamo, le parole sono indispensabili per guidare la coscienza delle masse, attraverso queste "messe in scena" si vuole eliminare i distinguo tra nativo e forestiero, per entrare nell'ottica dell' omogeneità sociale.

Luciano Bonazzi

Per maggiori informazioni:

Quando: da martedì 4 luglio a mercoledì 2 agosto, cinque appuntamenti, tutti alle ore 20:00

Dove: in Valsamoggia, varie location partendo dalla Piazza di Monteveglio

Info: tel. 051/6704373, web Teatro delle Ariette – Facebook https://www.facebook.com/teatrodelleariette/ 

Prezzo: ingresso libero

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×