Valentina canta Billie

Tempo libero
Tipografia

“Io sono Billie”, spettacolo teatrale e album per rendere omaggio a Billie Holiday.

La bolognese Valentina Mattarozzi è un’artista poliedrica: si è cimentata nella danza classica per dieci anni, è attrice e autrice in spettacoli teatrali, ha studiato pianoforte e canto lirico, per poi approdare a vari generi (pop, fusion, blues) e infine scegliere il Jazz come forma espressiva prediletta. Dal 2013 canta per la “Doctor Dixie Jazz band”. Nel 2014 pubblica “Vally Doo”, album con brani inediti.

Ultima fatica musicale di Valentina è “I Am Billie”, album dedicato a Billie Holiday (Filadelfia, 1915 – New York, 1959), artista leggendaria da molti considerata la più grande cantate Jazz di tutti i tempi e figura assoluta di riferimento per tutte le cantanti nate dopo di lei.

La cantante bolognese è qui affiancata da Francesco Cavaliere alla chitarra, artista partenopeo di esperienza internazionale dallo stile caldo e da Igor Palmieri al sax tenore, musicista dal suono morbido e dai fraseggi leggeri, che si ispira ai grandi di un tempo (Lester Young, Chet Baker, Stan Getz).

L’album è parte dello spettacolo teatrale: “Io sono Billie”, scritto e interpretato dalla Nostra. Si tratta di un disco dai toni confidenziali, essenziale e vibrante, per rendere la vita e l’arte di una donna leggendaria, tormentata da vicende personali devastanti (Billie fu segnata a vita da uno stupro subito a dieci anni, in seguito si prostituì, giovanissima, per procurarsi da vivere, finché non fu scoperta dalla polizia e arrestata) che nel corso di tutta la sua vita fece largo uso di droga e alcolici, per anestetizzare un enorme vuoto esistenziale. Dal 1939, nel corso della sua splendida carriera musicale interpretò Strange Fruit, una canzone che parla di un nero appeso a un albero, ucciso da uomini bianchi: era un coraggioso atto di accusa sferrato al razzismo dilagante di quella parte d’America che trattava gli uomini di colore come bestie.

Valentina Mattarozzi offre un amorevole e umile omaggio, in ricordo di un fiore sfolgorante che seppe spuntare dalle macerie della vita, grazie alla sua arte eccelsa, finché non venne reciso definitivamente.

Ugo De Santis

I Am Billie: un omaggio di Valentina Mattarozzi a Billie Holiday

Valentina Mattarozzi (voce)

Igor Palmieri (sax tenore)

Francesco Cavaliere (chitarra)

Feat: Fulvio Chiara (tromba)

Brani:

Stormy Weather (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Body and Soul (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Fine and Mellow (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Sophisticated Lady (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Lover Man (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Billie's Blues (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Don't Explain (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Yesterdays (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Gloomy Sunday (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

God Bless the Child (feat. Igor Palmieri & Francesco Cavaliere)

Strange Fruit (feat. Igor Palmieri, Francesco Cavaliere & Fulvio Chiara)

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×