Tra al-Andalus e Maghreb

Tempo libero
Tipografia

Un’interessante conferenza traccia la storia della presenza ebraica nei paesi islamici in epoca medievale.

La storia delle popolazioni ebraiche è caratterizzata da numerose migrazioni avvenute sin dall’antichità, a seguito di guerre sanguinose con potenti popoli confinanti e motivate dalla necessità di trovare nuovi spazi vitali in cui insediarsi per prosperare.

Nonostante le costanti persecuzioni e discriminazioni di cui sono stati vittime nell’arco dei secoli, prima e dopo l’avvento di Cristo, gli Ebrei hanno saputo sviluppare una ricca cultura e mantenere una solida identità, che ha consentito loro di vivere e sopravvivere a spaventosi massacri e all’odio di cui sono stati oggetto.

Nel mondo arabo medievale, gli Ebrei erano soggetti a inferiorità giuridica e sociale, tuttavia poterono creare (in alcuni periodi e in alcuni Paesi più tolleranti) una significativa vita culturale e spirituale rispecchiante i principi dell’Ebraismo e conquistare una considerevole posizione in campo commerciale e finanziario, nell’ottica di un dialogo e di uno scambio interculturale che a tutt’oggi è oggetto di studio da parte degli storici del settore.

Durante l’Età d'Oro ebraica (711-1031) agli Ebrei fu concesso di svolgere ruoli prestigiosi nelle corti musulmane. La fioritura del pensiero ebraico in Europa avvenne soprattutto nella Spagna musulmana che era detta Al-Andalus. Nel Califfato di Cordoba i Sefarditi si dedicarono con successo allo studio delle scienze, al commercio e all'industria. A Toledo furono abili traduttori di testi ebraici e greci in arabo e di scritti arabi nelle lingue romanze. Come se non bastasse gli Ebrei si occuparono di medicina, matematica, botanica, geografia, poesia e filosofia.

Certo non tutto fu rose e fiori e nel corso del tempo, fra guerre e cambi di governo, non poche furono le persecuzioni, le conversioni forzate sotto minaccia di morte, la distruzione di sinagoghe e le espulsioni. Ma tant’è, questa è la Storia…

Oggi una conferenza indaga e approfondisce le “Storie di vita ebraica nel mondo arabo medievale, tra al-Andalus e Maghreb”.

Ugo De Santis

Per maggiori informazioni:

Cosa: Raccontare la Storia - Mediterraneo al plurale

“Storie di vita ebraica nel mondo arabo medievale, tra al-Andalus e Maghreb”

Festa internazionale della Storia | Conferenza

Dove: Museo Ebraico di Bologna in Via Valdonica, 1/5 - Bologna

Quando: lunedì 23 ottobre 2017, ore 17:00

Costo: evento gratuito

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×