Bologna - Torino 2 a 0, sotto il segno di Blerim

Sport
Tipografia

Un Bologna spigliato dal punto di vista agonistico, che non sembrava reduce dai tempi supplementari giocati contro l’Inter in Coppa Italia solo 5 giorni fa.

Coriaceo in difesa, sicuro sulle fasce con Di Francesco e Krejci sempre pronti alle folate offensive, ha meritatamente vinto con un perentorio 2 - 0 sui granata. La svolta a due minuti dalla fine del primo tempo, quando Blerim Dzemaili, su assist del ceco, insaccava sotto misura e sempre lo svizzero l’ha definitivamente chiusa al 38° del secondo tempo su assist del neo entrato Donsah. 

Un Torino che, come ha ammesso mister Mihajlovic, “ha giocato in maniera elementare e prevedibile” ed ha risentito dell’assenza del “gallo” Belotti, il suo migliore attaccante oggi squalificato. 

Dzemaili, al suo quinto gol in campionato, è di certo il giocatore di maggior leadership e caratura internazionale presente fra i rossoblu, ed anche se a giugno andrà in Canada (è in prestito dal Montreal del presidente Saputo) i tifosi invece di borbottare malumori, penso sia il caso ne apprezzino le capacità.

Altra nota positiva della giornata il ritorno in campo per uno scampolo di 2° tempo di Simone Verdi a quasi tre mesi dall’operazione alla caviglia. Dalle azioni e dai tiri verso la porta avversaria si è percepita chiaramente la voglia di ricominciare da dove aveva lasciato. Domenica si va a Cagliari, agganciato oggi al decimo posto in classifica. 

Sognare ed aspettare Buone Notizie (dal) Bologna non è vietato!

Gian Paolo Cavina

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×