Nuovo centro per i paratleti in Emilia-Romagna

Sport
Tipografia

Assegnati i fondi per la creazione di una nuova struttura.

Di recente è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, la delibera del C.I.P.E. (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) sulle risorse, evidenziando che, sono stati assegnati alla Regione Emilia-Romagna i fondi per il nuovo centro nazionale Paralimpico del Nord Italia.

Attraverso i 10 mln di € destinati all'Azienda USL di Piacenza, verrà trasformato l’Ospedale Giuseppe Verdi, di Villanova d’Arda, nella nuova struttura, trasformandola in una costruzione polifunzionale a gestione pubblica. Un punto di riferimento per tutti i paratleti.

L'impianto prevede la realizzazione di un'area abitativa, con circa 50 posti letto, mantenere uno spazio per le attività riabilitative e sanitarie, rafforzando e potenziando la parte degli impianti sportivi già presenti. Oltre agli elementi già preesistenti (palestre, palazzetto, piscine riabilitative), verranno altresì costruite: una piscina, una pista di atletica ed altri spazi pensati per i paratleti.

Il centro sarà in grado di richiamare persone con disabilità fisica già avviate allo sport, ma anche tutte quelle persone con disabilità fisica, che hanno terminato le cure riabilitative e vogliono iniziare un’attività sportiva.

Allenamento Di Basketball In Carrozzina

Foto: allenamento di giocatori di Basket in carrozzina

Il Presidente regionale Stefano Bonaccini ha detto: «Fieri di questo risultato, per il quale come Regione ci siamo battuti a fondo, frutto di un buon lavoro di squadra con il territorio. Un riconoscimento importante per l'universo sportivo della nostra regione», soddisfazione anche per il Direttore Generale della AUSL Luca Baldino e del Sindaco di Villanova Romano Freddi.

L’Assessore alle Politiche per la Salute, Sergio Venturi, ha affermato che: «Il Centro, una volta realizzato, rappresenterà qualcosa di unico nel panorama riabilitativo del Centro-Nord, e arricchirà il nuovo quadro della sanità piacentina e regionale».

«Ma non c’è solo l’aspetto sanitario e riabilitativo: questi 10 mln di €, rappresentano un riconoscimento davvero significativo per l’universo sportivo dell’Emilia-Romagna, che la Regione sostiene e valorizza come strumento di aggregazione ed elemento di coesione. Assieme all'Azienda USL, all'Amministrazione comunale e a tutte le istituzioni coinvolte lavoreremo per concretizzare al più presto questo bellissimo progetto».

Valter D'Angelillo

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×