Tutto sul progetto pilota Insuperabili Onlus

Sport
Tipografia

Ispiratosi al modello inglese di Football for Disabled.

Il progetto, nato nel territorio di Torino nel settembre 2012, prevede la creazione di una rete di Scuole Calcio dislocate su tutto territorio nazionale, denominate: Academy Insuperabili Reset Academy è un progetto unico, nasce dalla passione e dall'esperienza dei fondatori, ma soprattutto dalla consapevolezza che, la pratica dell’educazione fisica e dello sport è un diritto fondamentale per tutti

Ragazzo In Carrozzina Para Il Pallone

Foto: disabile in carrozzina nel ruolo di portiere

Ogni essere umano ha il diritto sostanziale ad accedere all'educazione fisica e allo sport, pratiche indispensabili per lo sviluppo della personalità. Il progetto, tramite il calcio, mira a garantire la crescita e l’integrazione dei ragazzi all'interno della società, individuando nello sport uno strumento di socializzazione e di integrazione che, attraverso il divertimento e l’allenamento, può portare l’atleta a miglioramenti importanti in fatto di salute psico-fisica, alla soddisfazione personale e più in generale alla qualità della vita.

Il progetto Insuperabili Reset Academy, lega il proprio logo a calciatori nazionali ed internazionali, personaggi famosi, YouTubers e cantanti per promuovere il messaggio di integrazione per ragazzi diversamente abili, ed incrementare il proprio autofinanziamento. Il tutto viene autofinanziato grazie agli eventi benefici, alle sponsorizzazioni, al Crowdfunding (raccolta fondi attraverso i network) e al Fundrising (raccolta fondi per sostenere un progetto o causa). 

Insuperabili Onlus e Reset Academy, insieme ad una squadra di testimonial capitanati dal calciatore della Juventus, Giorgio Chiellini, promuovono le Scuole Calcio Insuperabili Reset Academy. Le Scuole Calcio, si rivolgono a tutti i ragazzi con disabilità cognitiva, relazionale, sensoriale, comportamentale, fisica e motoria.

Possono accedere al progetto tutti i ragazzi che vanno dai 4 anni fino ai 18 anni di età e agli adulti che vanno dai 19 anni fino ai 50 anni, affetti da disabilità motoria, cognitiva relazionale e sensoriale. Possono altresi aderire al progetto gli utenti dei centri diurni, associazioni, cooperative e comunità. Il team lavora a stretto contatto con altre realtà che seguono gli atleti, condividendo strumenti e strategie didattiche con l’intento di inserirsi in una progettualità più ampia collegata al percorso di vita del singolo ragazzo.

Bambini Disabili Sul Campo Da Calcio

Foto: bambini e ragazzi disabili in posa sul campo da calcio 

Il team che segue i ragazzi è multidisciplinare, nello specifico si intende costruire uno staff diviso in due aree quella medico psicologica con: educatori professionali, fisioterapisti, psicologi e quella tecnica con dei referenti tecnici: allenatori qualificati, lavorando direttamente sul campo con gli atleti negli allenamenti e nelle partite, strutturando l’attività in gruppi di lavoro composti da 6 ragazzi e 2 operatori. In casi di necessità il rapporto tecnico - atleta sarà 1/1.

L’Academy di Bologna è una delle ultime Academy aperte, è stata avviata nell'ottobre 2017 e sta promuovendo l’attività sul territorio con diversi Open Day aperti ad atleti, famiglie e persone interessate a conoscere il progetto. Gli allenamenti si svolgeranno presso la Polisportiva Barca, in via Raffaello Sanzio 8 nel giorno di sabato dalle ore 10:30-11:30. Si stanno avviando diverse collaborazioni con le Università e le Scuole del territorio per progetti di tirocinio e stage.

Valter D’Angelillo


Per maggiori informazioni: contattare il sig. Francesco Musolesi tel 340/2468989 
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Pagina Fb: TSscuolacalcioragazzidisabili

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×