Tortellini, imprevisti e divertenti catastrofi

Cultura
Tipografia

Presentazione dell’ultimo romanzo di un originale scrittore – trattore.

È una mattina complicata: Emilio, che lavora nella sua trattoria, non riesce a dare la giusta consistenza alla sua sfoglia, vanto del suo locale; fuori il suo amico Nicola, coi suoi due bambini al seguito, ha parcheggiato la sua auto per andare a comprare il giornale; un losco figuro, il volto coperto da un passamontagna, esce precipitosamente dalla banca adiacente, con una valigetta e ruba l’automobile dell’uomo.

Il caso (o chi per lui) vuole che la bimba di Nicola sia rimasta a bordo del mezzo! Proprio una bella giornata…

Da qui muove la narrazione di “Il tortellino muore nel brodo”, ultima fatica, in uscita dal 3 luglio, del bolognese Filippo Venturi, singolare figura di scrittore, che nella vita per guadagnarsi il pane fa il trattore, nel senso che è proprietario di una trattoria, dove la tradizione della scuola culinaria emiliana trova la sua piena espressione.

E come egli stesso ha dichiarato in un’intervista, dall’interno del suo locale scruta e analizza il mondo, attraverso comportamenti e parole “rubate” ai suoi clienti. E da qui inizia a fantasticare, per costruire le sue storie.

Un giallo coi toni della commedia brillante, imprevisti, equivoci, umorismo e lezioni di gastronomia. Il piatto è servito!

Ugo De Santis


Il tortellino muore nel brodo

Filippo Venturi

Genere: Gialli e Thriller

Editore: Mondadori

Pagine 200

Prezzo: € 18,00

In vendita dal 3 luglio 2018

Per maggiori informazioni:

Cosa: Filippo Venturi presenta il suo romanzo “Il tortellino muore nel brodo”

Dove: Libreria Ambasciatori in Via Orefici, 19 - Bologna

Quando: giovedì 5 luglio, ore 18:00

Costo: ingresso gratuito

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×