Teatri di Vita, un teatro non convenzionale!

Cultura
Tipografia

Un particolare spazio che ospita spettacoli teatrali, ma anche di danza provenienti da tutto il mondo.

Questo teatro, fin dalla sua nascita nel 1993, si è contraddistinto da tutti gli altri per la sua continua ricerca di promozioni teatrali originali e innovative, è da sempre un luogo considerato un punto di riferimento per la crescente domanda di danza e teatro contemporaneo a livello internazionale e rappresenta un modello di scambio/incontro culturale tra varie culture.

Le attività proposte da Teatri di Vita sono tutte interessanti, ricche di stimoli e opportunità per avvicinarsi ad altre tradizioni, ad altre culture, ciò che c’è alla base è una costante ricerca di idee originali all'insegna della libertà intellettuale in modo da creare un percorso unico, che si possa distinguere da tutti gli altri. 

Teatri di Vita come, però, non è solo rappresentazioni teatrali ma negli ultimi anni si è occupato di varie sezioni come la musica, produce progetti cinematografici e ha riservato uno spazio dedicato alla comunicazione e all'uso dei nuovi media sapendo bene il successo che questi riscuotono sulla gente.

Il suo direttore artistico è Andrea Adriatico, uno dei primi in Italia ad aver avuto una visione internazionale del teatro e dello spettacolo; ha esplorato tutti i panorami artistici possibili volgendo maggiormente la sua attenzione alla Cina, all'India ma anche Romania, Turchia e Grecia, paesi diversissimi tra loro e con culture diametralmente opposte che lo hanno ispirato per la realizzazione delle sue opere.

Le tradizioni di questi paesi vengono studiate ed elaborate poi messe in scena per offrire sempre spettacoli diversi, che racchiudono elementi non appartenenti alla nostra tradizione ma che possono costituire un arricchimento per tutti.

Sede Teatri Di Vita

Foto: esterno della sede di Teatri di Vita

Un altro aspetto molto interessante legato a questo teatro, riguarda il suo costante impegno a favore dell’ambiente infatti è dal 2010 che non vengono più stampate su carta locandine, manifesti o cartelle stampa mentre i dvd che realizza costano un po’ di più di quelli classici perché vengono impiegati prodotti certificati FSC, un po’ più costosi ma in linea con una gestione responsabile del patrimonio forestale.

Questo aspetto, anche se non è legato alle attività del Teatro, non è comunque da trascurare perché dimostra il forte impegno e la grande serietà che l’Associazione si prefigge di adottare; non è una cosa scontata perché pensare anche a ciò che ci circonda passerebbe in secondo pieno ma in questo caso no, si è capito che la salvaguardia del pianeta, un tema tremendamente attuale, può essere realizzata in mille modi ma l'impegno dev'essere di tutti.

Si tratta quindi di qualcosa in più di un semplice teatro, i suoi spettacoli spaziano su ogni genere e tratta temi molto delicati, difficili da affrontare e spesso controversi come l’omosessualità o la condizione dei transgender ma lo fa con un tocco lieve che non infastidisce ma che fa riflettere.

E poi ci sono le produzioni ispirate a opere di Beckett, Pasolini o Sartre per citarne qualcuno oltre a tutti i lavori originali ideati da Adriatico e che rispecchiano il nostro tempo, le nostre debolezze ma che sono soprattutto un modo di guardare la realtà da altri punti di vista, in un modo nuovo che si discosta dai classici parametri artistici.

Valentina Trebbi

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×