La fotografia contemporanea in mostra al SI Fest

Arte
Tipografia

Dal 14 al 30 settembre a Savignano sul Rubicone mostre, incontri e dibattiti.

Mostre così non le avete mai viste prima. Non si tratta di un’esagerazione o una mancanza di modestia da parte del SI Fest ma di una scelta curatoriale precisa voluta dalla nuova direzione artistica.

Il "Festival Savignano Immagini", uno dei più longevi d’Italia (questa è la 27esima edizione), dedicato al nuovo sguardo sulla fotografia si rinnova e, attraverso lo slogan che lancia l’appuntamento: “On being now”, si interroga su cosa voglia dire esistere nel 2018. Una domanda tutt'altro che semplice a cui questo weekend e i successivi due (14-16, 22-23 e 29-30 settembre) una selezione accurata di fotografi internazionali cerca di dare una risposta attraverso 14 mostre disseminate a Savignano sul Rubicone - la maggior parte delle quali inedite in Europa - a cui si aggiungono 18 incontri, 9 visite guidate, 3 workshop e uno spazio dedicato all'editoria indipendente.

Ina Lounguine The Price Of A Black Life In America

Foto: opera di Ina Lounguine "In the price of a black life in America"

Organizzato dall'Associazione Savignano Immagini e promossa dal Comune, con il sostegno della Regione e la collaborazione del partner creativo Le Balene, il SI Fest è una manifestazione inserita nel Sistema Festival, la rete voluta dal Mibact per valorizzare i festival di fotografia in Italia di cui fanno parte anche Fotografia Europea di Reggio Emilia, PhotoLux di Lucca, Festival della Fotografia Etica di Lodi e Cortona On The Move di Cortona.

Roberto Alfano, Laura De Marco e Christian Gattinoni sono i tre professionisti che hanno scelto gli artisti che al meglio potessero rappresentare un’idea di fotografia contemporanea al passo anche con le tendenze che si muovono fuori dall'Italia. C’è l’autobiografia visiva di Richard Renaldi chiamata “I want you love”, “The prospect of immortality” ovvero l’indagine compiuta da Murray Ballard sulla comunità criogenica internazionale, il lavoro “Internat” sull’orfanotrofio russo che accoglieva giovani con disabilità di Carolyn Drake, le storie “fake” di Max Pinckers che con “Margins of Excess” vuole mettere in discussione i modelli “oggettivi” proposti attraverso i media.

“In the price of a black life in America” Ina Lounguine esplora il tema del razzismo mentre “With all this darkness round me i fell less alone” è l’occasione per Lucie Khahoutian di riflettere sul rapporto tra isolamento e follia. Il duo Piergiorgio Casotti e Emanuele Brutti si concentra sul fenomeno della segregazione residenziale in “Index G – Discontinuità tra sistemi spaziali umani adiacenti” per passare all'installazione di Paolo Ciriegia che con “125” ripercorre i fatti legati al conflitto russo-ucraino del 2014 e a “Azymuths of Celestial Bodies”, il racconto familiare di Francesco Levy, oltre all'opera dell’artista visuale Giulia Mangione che si è focalizzata sulla percezione della felicità in Danimarca in “Halfway Mountain”.

Richard Renaldi I Want Your Love

Foto: opera di Richard Renaldi "I want your love"

Arricchisce la proposta savignanese l’esposizione “Beginner’s luck” di Emanuele Camerini alla Galleria Comunale Leonardo Da Vinci a Cesenatico. Al lavoro di ricerca curatoriale si affiancano le mostre che hanno una genesi diversa, legate alle iniziative che il SI Fest promuove ogni anno volte a sostenere giovani autori. Espongono così i vincitori della scorsa edizione del Premio Pesaresi Andrea e Magda, Filippo Venturi che si è aggiudicato il Premio Portfolio Italia 2017 con “Korean Dream” e Špela Volčič che con il lavoro “Et Fiat Lux” ha vinto il Premio SI Fest Portfolio ’17 “Lanfranco Colombo”.

Come se il Festival in sé non fosse già abbastanza ricco, si confermano le mostre Off per dare spazio a giovani fotografi, una quindicina di mostre sparse per la città a ingresso gratuito, e per la prima volta uno street artist sarà impegnato in una performance live. Si tratta di Chekos, noto a Bologna per il suo ritratto di Gramsci sul muro dell’istituto Aldini Valeriani.

Tutte le info sul programma, la biglietteria e gli orari su: www.sifest.it 

Giorgia Olivieri

Condividi

FacebookTwitter
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
×
Iscrizione alla newsletter
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuovi articoli.
×